Cos’è il Forex

Forex trading

Il Forex trading è lo scambio simultaneo, di acquisto e vendita, di una valuta contro un’altra principalmente per scopi speculativi. Forex (noto anche come ‘foreign exchange’, ‘Forex’ o ‘FX’) è il più grande mercato del mondo in termini di volume, le negoziazioni sono pari a $ 5,3 miliardi di dollari al giorno .

Perché negoziare sul Forex

La Borsa di New York ha un volume giornaliero di circa $ 50 miliardi di dollari, invece il mercato del forex ha un volume di oltre 5.3 trilioni di dollari al giorno, quindi è uno dei più grandi mercati finanziari del mondo. La dimensione del mercato porta molti vantaggi in termini di costi e liquidità.

Il trading sul Forex consiste essenzialmente nell’acquistare una valuta e venderne un’altra all’interno della stessa transazione, con l’intento principale di speculazione. Le valute fluttuano continuamente, una contro l’altra a causa di fattori economici e geopolitici che interessano i loro paese di origine. L’obiettivo principale dei traders sul Forex è quello di capire questi cambiamenti e acquistare o vendere le coppie di valute più forti contro le coppie di valute più deboli al fine di trarre profitto. Non ci sono limiti a quante operazioni si possono fare, o per quanto tempo un trader ha bisogno per mantenere la posizione sul mercato. Il trader può decidere di chiudere l’operazione in qualsiasi momento. Infatti, a differenza di altri mercati il ​​mercato dei cambi è aperto 24 ore al giorno, 5 su 7.

Il mercato Forex non ha alcuna piazza fisica di scambio, a differenza di altri mercati, e questo è noto come OTC (over-the-counter). Le valute vengono scambiate in tutto il mondo su una rete di imprese, banche e privati. I broker forex come Tickmill danno accesso a questo pool di valute attraverso una piattaforma chiamata MetaTrader 4 (MT4), che consente agli operatori di sfruttare le fluttuazioni dei prezzi in continua evoluzione.

Mercato aperto 24 h

Il mercato del Forex è unico perché è uno dei più grandi mercati del mondo dove si opera 24 ore al giorno, cinque giorni alla settimana. Il Trading inizia il Lunedi mattina a Wellington Nuova Zelanda, (Domenica sera a Londra 22:00 GMT), e le contrattazioni proseguono ininterrottamente fino alla chiusura delle attività alle 5 del pomeriggio (Eastern Standard Time – EST) il Venerdì a New York, dove sono le 22: 00 GMT. Questo dà ai traders la possibilità di agire in modo rapido ed approfittare delle notizie economiche in tutto il mondo tutto il giorno.

Gli operatori di Mercato

In passato, Il forex era un mercato accessibile solo per le grandi istituzioni finanziarie, aziende, banche centrali, hedge fund e individui estremamente ricchi. Questi mercati inizialmente erano accessibile solo tramite telefono, ma con l’avvento di internet, il forex è diventato accessibile anche per l’investitore medio. Società più piccole di intermediazione e società di software hanno creato le proprie piattaforme, come MetaTrader, dando l’accesso al mercato interbancario all’investitore medio.

market_participants

Leverage

La maggior parte delle valute si muovono meno dell’1% al giorno, il che rende il forex uno dei mercati meno volatili. Con l’offerta della leva però, i broker hanno reso il movimento dell’ 1% molto più appetibile. Quasi tutti i broker offrono una leva fino a 500 volte, questo significa che il tuo deposito iniziale potrebbe permettere di scambiare un valore 500 volte superiore il suo valore. Esempio: Se si decide di acquistare 10.000 € contro il dollaro, utilizzando una leva 500, il deposito richiesto sarebbe di 20 euro (22 usd). E’ bene precisare che maggiore è la leva utilizzata e più elevato è il rischio. Pertanto, una leva alta non è indicata per tutti gli investitori.

Quali sono gli eventi che influenzano il mercato del Forex

Il Forex è influenzato da diversi fattori economici e non. Molte notizie macroeconomiche possono essere monitorate attraverso il calendario economico. Queste notizie creano diverse opportunità per i traders.

Alcuni fattori chiave che influenzano il mercato del Forex:

  • La stabilità politica ed economica
  • Politica Monetaria
  • Interventi sulle valute
  • Disastri naturali (terremoti, tsunamis, etc.)

Spreads

Come per la maggior parte degli strumenti finanziari, la differenza tra acquisto (prezzo bid o prezzo d’acquisto) e vendita (prezzo ask o prezzo di vendita) è chiamato spread. Un esempio di spread: Se su eurusd vediamo la seguente quotazione: 1.06021/ 1.06025 in questo caso lo spread è di 0.4 pips o 0.00004). L’eccezione al quarto decimale è dato dallo yen dove lo spread è rappresentato dal terzo decimale 122.814/122.816 (0.2 spread).

headset_mic
close
  • Cerca le domande più frequenti nella sezione FAQ

  • Chat Online

    Chatta con il nostro Team dal Lun – Ven 09:00 – 22:00 (MT4 server time GMT + 2)
Per favore seleziona un Paese
Tickmill UK Limited
Autorizzato e regolamentato dalla UK Financial Conduct Authority
FCA
keyboard_arrow_down
mail_outline
Email
Tempi di risposta entro 24 ore lavorative.
* Please use this form for general inquiries only
La tua richiesta di contatto è stata inviata
Ti contatteremo a breve
call
Numero di Telefono
Chiama il Servizio Clienti Lun-Ven 07:00-20:00 (GMT)
La tua richiesta di contatto è stata inviata
Ti risponderemo entro 24 ore lavorative.
Tickmill Limited Seychelles
FSA
keyboard_arrow_down
mail_outline
Email
Ottieni una risposta entro 24 ore lavorative
* Please use this form for general inquiries only
La tua richiesta di contatto è stata inviata
Ti contatteremo a breve
call
Numero di telefono
Contatta il Servizio Clienti Lun-Ven 07:00-20:00 (GMT)
La tua richiesta di contatto è stata inviata
Ti risponderemo entro 24 ore lavorative.
Avvertenza sul Rischio: Il trading di prodotti finanziari in leva comporta un alto grado di rischio e non è adatto a tutti gli investitori. Le perdite possono eccedere l'investimento iniziale. Assicurarsi di comprendere appieno i rischi e di curare attentamente la gestione del rischio.